Scuola materna e asilo nido di Santa Lucia

Interventi di miglioramento sismico, riqualificazione e adeguamento normativo - L’edificio, sede della scuola dell’infanzia comunale e del nido comunale di Santa Lucia, si sviluppa su un solo piano fuori terra ed è costituito da una struttura in elementi prefabbricati (Stager). E' strutturalmente composto da 3 fasi costruttive distinte, realizzate tra il 1976 e il 1994.

L’esigenza di intervento è emersa da una dettagliata analisi del manufatto che ha preso in considerazione sia lo stato di conservazione dell’opera, sia le sue peculiarità costruttive, il tutto alla luce delle caratteristiche prestazionali richieste dalla vigente normativa per questa tipologia di edifici. E’ stata, dunque, eseguita la valutazione della sicurezza a valle, della quale si sono individuati una serie di interventi strutturali, dalla quale si è conseguita l’Autorizzazione Sismica con la procedura n. 43249 del 2/3/2018 Regione Umbria. Questi interventi sono volti a realizzare un miglioramento ai sensi del § 8.4 delle Norme Tecniche per le Costruzioni, di cui al D.M. 14/1/2008, oltre a tutta una serie di interventi funzionali e di risanamento conservativo volti a migliorare la qualità dell’immobile ed a garantirne l’efficienza funzionale per gli anni a venire.

L’intervento strutturale di miglioramento sismico si diversifica per i vari corpi di fabbrica frutto degli ampliamenti succedutisi nel tempo:

- corpo A: realizzazione di una serie di elementi sismo resistenti a parete, collocati in zone specifiche della struttura, tali per cui sia garantito l’avvicinamento tra il centro di massa e il centro delle rigidezze: i setti di nuova realizzazione saranno ottenuti mediante svuotamento di attuali pannellature STAGER, l’armatura dei vani ed il getto di pareti in cls C28/35, solidarizzati sia ai pilastri sia alle travi di fondazione e di cordolatura con perforazioni armate diffuse; infine, i tegoli di copertura oggi semplicemente appoggiati alle strutture portanti in elevazione, saranno ad esse solidarizzati mediante collegamenti in acciaio.

- corpo C: realizzazione di tre setti in c.a., in prossimità dell’unico allineamento perimetrale privo di setti e permetterà anche in questo caso di mitigare la distanza in pianta tra baricentro e centro delle rigidezze; in fondazione si realizzerà un rinforzo dell’armatura a taglio mediante la realizzazione di un sopralzo di circa 10 cm e di larghezza 25 cm (quanto i setti) in cui saranno poste delle armature per il rinforzo a taglio a mo’ di molle su perforazioni iniettate con resina epossidica.

- corpo D: sarà realizzato ex novo, in ampliamento giuntato, un nuovo ampliamento, in luogo di quello esistente, ove saranno ricollocati i servizi igienici; esso verrà realizzato in cls gettato in opera a pilastri e travi con solaio di copertura in laterocemento e tamponatura esterna in blocchi di laterizio porizzato, con finitura ad intonaco e tinteggio nella colorazione rosa della restante scuola.

Per quanto riguarda gli impianti e le finiture, si procederà come di seguito riportato:

-  rimozione sia dei pavimenti e dei rivestimenti in ceramica dei bagni sia dei pavimenti in teli, e la sostituzione con nuove pavimentazioni in gres porcellanato e in teli di linoleum naturale;

- sostituzione delle porte interne;

- realizzazione di due bagni per disabili, uno per il nido e uno per la scuola dell’infanzia;

- ampliamento dei bagni esistenti non adeguati al numero di bimbi presenti nel centro per l’infanzia;

- smontaggio del controsoffitto esistente e degli impianti che vi scorrono sopra, sia dell’ACS sia del riscaldamento, e sua sostituzione con controsoffitto REI;

- sostituzione dell’impiantistica termica ed elettrica;

-  sostituzione dei corpi illuminanti con elementi a LED;

- adeguamento dell’edificio alla normativa, dando esecuzione al progetto per il quale è stata chiesta la valutazione dei VVF con pratica Prot. 22499 del 2018.

La spesa complessiva per la sua realizzazione ammontava ad € 550.000,00, finanziati con mutuo della Cassa DD. PP. a carico dell’Ente.

Scheda Tecnica

Ufficio Incaricato U.O. Edilizia scolastica e Sport
Responsabile del procedimento Ing. Ivana Moretti
Direttore dei lavori Ing. Antonio Abbozzo
Importo Lavori 550.000,00 €
Impresa Incaricata T.L.M. Costruzioni S.r.l.
Data Inizio Lavori 19 dicembre 2018
Data Fine Lavori 31 agosto 2019