Via del Carmine
© Eleonora Reali
Mercato Coperto
© Giancarlo Belfiore
Piazza IV Novembre
© Giancarlo Belfiore
Arco Etrusco
© Giancarlo Belfiore
Piazza Grimana
© Giancarlo Belfiore
Statue dei Giardini del Frontone
© Giancarlo Belfiore
San Francesco al Prato
© Federica Lampone

Sanata la frana, riaperta la strada di Casaglia

fine lavori

Lo scorso 2 febbraio, a seguito di violente precipitazioni, si sono verificati smottamenti di terreno sulle strade in direzione di Boneggio e Casaglia. Mentre la prima strada è stata riaperta nel giro di poche ore, la seconda, quella che collega Ponte Valleceppi a Casaglia, ha avuto bisogno di interventi più specifici fino alla riapertura, disposta oggi. Le nostre strutture tecniche hanno accertato che il problema è stato causato da una mancata regimentazione delle acque a monte, ove non erano stati eseguiti, su terreni di proprietà di privati, i lavori necessari a convogliare le precipitazioni su specifici canali di smaltimento. Per questa ragion, si è provveduto a riprofilare le scarpate stradali con pendenze meno elevate, e riaprire una conduttura fognaria in disuso nella quale convogliare le acque piovane e scongiurare per il futuro eventi analoghi. Per la messa in sicurezza definitiva della strada, si sono inoltre ripuliti i fossetti laterali alla carreggiata e riaperte caditoie lungo le linee fognarie. La complessità dell'intervento ha imposto anche la realizzazione di scavi e successive ripristini superficiali prima della riapertura. Nello specifico punto in cui si è verificato lo smottamento in discorso, non ferano mai stati registrati problemi di tenuta del terreno, presenti invece più a valle dove si era già intervenuti con lavori di somma urgenza nel 2013. 

 

Perugia, mercoledì 13 febbraio 2019